Sulle creature di Àntica

Bentornati amici di Àntica!
Quale privilegio tornar qui per raccontarvi storie dal continente!
L’altra volta abbiam parlato di magie e dei suoi praticanti, avvolti nel mistero e nelle leggende d’ogni tempo.
Se quelli vi sembran rari, udite delle bestie e dei mostri di Àntica, ne sentirete delle belle!
Si mormora infatti che nel mondo dimorino creature d’ogni genere.
Ho sentito parlare di serpenti grandi e grossi come tre pantere ed astuti come delfini; qualcuno poi millanta di umanoidi alati che volan giù dalle montagne urlando versi striduli come grossi rapaci.
Ancora, ho udito vicende di uomini grossi e pelosi come orsi e feroci come fiere, che bramano carne umana e sangue da bere, sorseggiando dai teschi delle vittime.
Ma non crediate che sian tutti rari e schivi!
Vi son bestie chi vivon al nord, fra boschi e montagne; hanno corna lunghe e dure come roccia, sopra al taurino capo, che svetta dal busto tutto pelo e muscoli; poi giù c’hanno gambe grandi e grosse come colonne.
Minotauri li chiamano da quelle parti; e non son mica stupidi sapete?
Son scaltri e ben organizzati e con li uomini si dividon terre e possedimenti, li uni senza pestar i piedi a li altri.
Che sian più bestie o più umani beh, questo non vi resta che scoprirlo da voi!
Poi ci son ballate sulle splendide creature marine, che affascinano coloro che solcano i mari, e quelle su buffi pinguini dalle pelose membra, che fan ridere li commensali la sera in locanda.
Ma tra una sghignazzata e l’altra alle volte cala il silenzio e lo cantore abbassa il tono, perchè quando si racconta de li mostri la paura gela le risa e il frastuono.
Son esseri potenti e letali, che albergan dovunque e in nessun luogo.
Niuno conosce il loro aspetto, perchè chi l’ha incontrati cammina già col signore de le anime.
Non è chiaro di cosa sian figlie, ma di tali creature son piene le leggende.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *